Bentornati da CTnewS!

Per il nostro terzo appuntamento iniziamo ad analizzare uno degli strumenti di cui abbiamo parlato la scorsa settimana. In particolare cercheremo di capire quali sono le caratteristiche che distinguono un ottimo sito web, e le accortezze da avere per riuscire a trasmettervi in modo efficace la propria realtà.

Ma facciamo un passo indietro e mettiamoci nei panni di un comune utente, un possibile cliente, se stimolato nel giusto modo. Pensiamo di cliccare e trovare una risposta pronta, in un istante ci troviamo immersi in una grafica condita da uno slogan che racconti chi abbiamo davanti. Pensiamo ad un misterioso Cicerone che ci guidi all’interno del sito che stiamo visitando, facendocene scoprire ogni pagina, consultarne ogni dettaglio, approfondendone la storia.

Un qualcuno che ci indirizzi, nel rispetto delle nostre scelte, a seguire un percorso, agevolando la nostra navigazione e dandoci un’idea precisa di chi e cosa stiamo conoscendo.

Aspetto accattivante, velocità, user experience, tutti caratteri appartenenti al Web Design.

Ma ora usciamo da casa e voliamo in ufficio, dobbiamo indossare per un attimo i panni del proprietario. Ci chiediamo quindi a cosa serve il nostro sito e come dovrebbe aiutare la nostra attività. Per questo alla base di tutto ci deve sempre e comunque uno studio approfondito su dove il percorso di cui parlavamo deve portare.

Che azione voglio stimolare? Quali sono i contenuti da rivolgere al nostro target? Cosa devo descrivere per essere efficace?

Tutte domande che trovano risposta in un brief iniziale dettagliato con un professionista.

Si perché una comunicazione efficace parte imprescindibilmente dalla scelta di qualcuno che ne sia responsabile, adattandola alle nostre necessità, non alle nostre soluzioni. Non si tratta di gusti o di scelte soggettive ma di una professionalità derivante da un know how tecnico maturato grazie a preparazione ed esperienza.

Il lavoro di noi proprietari è funzionale se volto a dare quante più informazioni possibili alla nostra agenzia di comunicazione, descrivendo nel migliore dei modi una realtà che nessuno può conoscere meglio di noi.

Tutte queste informazioni saranno utilizzate per costruire la strada da far percorrere al nostro utente (si quello di prima) per portarlo ad acquistare un prodotto o semplicemente lasciarci il suo indirizzo e-mail.

In linguaggio tecnico, una conversione, chiamata anche il vero ed ultimo obbiettivo di ogni sito internet.

Rimane solo una domanda quindi: “E se lo voglio guardare dal telefono?”

Dai non scherziamo. Nel 2017 un sito senza che non sia responsive è definito solamente da una parola: INUTILE.

Alla prossima settimana con CTnewS!!!

Print Friendly, PDF & Email