CONTENT MARKETING STRATEGY

Il content marketing è diventato una delle più potenti strategie di marketing digitale per aziende di ogni dimensione e settore. Tuttavia, quando si tratta di sviluppare la tua strategia, può essere difficile decidere quali  tipi di marketing dei contenuti desideri utilizzare per far crescere la tua attività.

Ecco qui di seguito i 10 migliori tipi di content marketing ad alte prestazioni che la tua azienda può utilizzare per coinvolgere i tuoi lead ed aumentare le vendite.

1. Blog

Il blog è uno dei tipi più popolari di content marketing per le piccole imprese. E per una buona ragione! I blog sono uno dei modi migliori per  migliorare la SEO e indirizzare più traffico organico sul tuo sito dai motori di ricerca. Questo può aiutarti a trarre il massimo dal tuo budget di marketing limitato integrando qualsiasi pubblicità con contenuti in entrata.

In effetti, secondo Forbes, i siti Web che includono un blog in genere hanno il 434% in più di pagine indicizzate rispetto a quelli che non lo fanno. Ciò significa che i siti con blog hanno maggiori probabilità di finire sulla prima pagina di motori di ricerca come Google quando i consumatori cercano parole chiave pertinenti. Inoltre, i siti aziendali con blog hanno il 97% in più di link in entrata, il che aiuta anche con l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

Il blogging non solo aiuta a migliorare l’ottimizzazione del tuo motore di ricerca, ma è anche un ottimo modo per costruire relazioni con i tuoi lead e clienti attuali. Più contenuti preziosi fornisci, maggiore è la probabilità che il tuo pubblico di destinazione consideri il tuo marchio quando saranno pronti per l’acquisto. I blog sono un modo efficace per fornire valore attraverso contenuti di forma breve.

Se desideri  utilizzare i blog per migliorare il marketing dei contenuti  e far crescere la tua attività, dovrai iniziare con una strategia che includa gli argomenti che intendi trattare nel tuo blog. Fai qualche ricerca per parole chiave per vedere cosa scrivono i consumatori nei motori di ricerca per trovare marchi come il tuo. Quindi, considera quali altri argomenti o domande potrebbero essere rilevanti e crea contenuti di blog attorno a questi argomenti.

2. Video

Se vuoi rimanere competitivo nel frenetico mercato digitale, è fondamentale trovare un modo per attirare l’attenzione del tuo pubblico target e coinvolgerlo rapidamente. I consumatori oggi stanno visualizzando più contenuti video che mai. In effetti, un terzo di tutte le attività online è dedicato alla visione di contenuti video. Questo fatto rende il video uno dei migliori  tipi di content marketing per raggiungere e coinvolgere il tuo target, indipendentemente dal settore in cui ti trovi.

Il video è un’ottima tattica di marketing dei contenuti per le piccole imprese perché fornisce un ritorno sull’investimento così attraente. Secondo BrightCove, i marchi che utilizzano video possono aspettarsi un aumento medio del 157% del traffico organico dai motori di ricerca. Il video aiuta anche ad aumentare del 105% il tempo trascorso sul sito. Più tempo i tuoi clienti trascorrono sul tuo sito Web, maggiori sono le possibilità della tua azienda di effettuare una vendita. Inoltre, dai un’occhiata a queste statistiche:

Secondo Effy, i video social hanno un aumento del 1200% in più di condivisioni rispetto ad altri tipi di contenuti.

Sulla base della ricerca di Think, i consumatori ora preferiscono guardare un video su un prodotto prima di acquistarlo. Che si tratti di una recensione del prodotto, di unboxing o di video dimostrativi, lo cercheranno sicuramente online. Mostra solo come i video possono influenzare notevolmente la loro decisione di acquistare un prodotto o meno.

In uno studio di Insivia, è stato affermato che le landing page con contenuti video hanno un tasso di conversione più elevato, ottenendo un aumento fino all’80%.

I video informativi brevi e che catturano l’attenzione possono aiutarti a coinvolgere i consumatori nella fase di sensibilizzazione. Mentre i video dimostrativi e le demo dei prodotti sono ottimi per influenzare le decisioni di acquisto tra i consumatori nelle fasi decisionali.

3. Infografica

Le infografiche aiutano le aziende a educare il loro pubblico e forniscono informazioni utili che possono aggiungere valore a lead e clienti. Questo formato di marketing dei contenuti visivi aiuta gli spettatori a visualizzare meglio i dati come le statistiche in modo che possano avere un’idea migliore del perché qualcosa è prezioso o di come funziona.

L’infografica utilizza anche elementi visivi accattivanti rilevanti per l’argomento e rende più semplice per lo spettatore comprendere le informazioni presentate.

Se la tua azienda sceglie di utilizzare le infografiche per attirare e coinvolgere il tuo pubblico, considera quali argomenti sono più adatti a questo formato. In genere, qualsiasi informazione che trarrebbe beneficio da un aiuto visivo può costituire un eccellente argomento infografico. Puoi utilizzare le infografiche per spiegare un argomento complicato, presentare statistiche che aiutano gli altri a comprendere il valore di ciò che la tua azienda fornisce o persino offrire un diagramma del tuo prodotto.

4. Casi studio

Un altro dei tipi più preziosi  di content marketing è il case study. I case study sono fondamentalmente le storie dei clienti che illustrano come la tua azienda ha aiutato un cliente o un cliente specifico ad avere successo. Le aziende possono utilizzare case study per evidenziare applicazioni o usi speciali per i loro servizi e prodotti.

Ai consumatori piacciono i casi di studio perché questo tipo di contenuto li aiuta a capire meglio come il tuo marchio può aggiungere valore nella loro vita o attività. Sebbene tu possa fornire applicazioni o usi generali per i tuoi prodotti o servizi, un esempio di vita reale è spesso più prezioso in quanto aiuta la tua azienda a costruire la fiducia con nuovi contatti.

Se prevedi di utilizzare case study come parte del tuo content marketing, è importante considerare attentamente quale dei tuoi clienti chiedi di servire come esempio di case study. Scegli strategicamente quei clienti di cui i tuoi prodotti o servizi hanno beneficiato in modo significativo. Vuoi anche lavorare con clienti o clienti che sono disposti a fornire non solo il loro permesso di essere utilizzati come oggetto del caso di studio, ma anche alcune citazioni e statistiche che illustrano come la tua azienda li ha aiutati ad avere successo.

Casi studio possono essere ospitati sul sito Web della tua azienda, ma potresti anche volerli usare in altri modi. Puoi utilizzare esempi di casi studio nei tuoi blog, eBook, post sui social e altri tipi di contenuti. Il tuo team di vendita potrebbe anche voler utilizzare questi contenuti quando parla con i lead. Ad esempio, se il nuovo lead ha caratteristiche simili a quelle di un cliente passato che è stato inserito in un case study, allora il venditore potrebbe voler fornire il lead con il case study in modo da poter comprendere meglio il valore che la tua azienda potrebbe fornire.

5. eBook

Gli eBook sono un tipo efficace di contenuti di lunga durata che le aziende possono utilizzare per fornire valore ai propri lead e clienti. La parola chiave qui è valore. Il tuo eBook non dovrebbe essere un annuncio da 5 a 10 pagine. Piuttosto, dovrebbe fornire qualche tipo di informazione utile e un approfondimento per il tuo pubblico di riferimento sulle loro esigenze e sfide. Come molti altri  tipi di content marketing , non si tratta di vendere al tuo pubblico, si tratta di costruire una relazione con i consumatori target in modo che si fidino del tuo marchio e vengano da te quando sono pronti per effettuare un acquisto.

Gli eBook sono uno dei migliori  tipi di marketing dei contenuti per la raccolta di informazioni sui lead. Questo perché sono in genere recintati, il che significa che i visitatori devono fornire un certo tipo di informazioni su se stessi in cambio del download di eBook.

È importante notare che gli eBook richiedono un po’ più di investimento rispetto ad altri  tipi di content marketing come blog o post social. Sono più lunghi e più coinvolti nella creazione. Tuttavia, non lasciarti spaventare dalla creazione di un eBook efficace. I lead che genererai attraverso questo contenuto recintato forniranno un interessante ritorno sugli investimenti che alla fine farà guadagnare tempo o denaro investendo nel progetto.

6. White paper

I white paper sono simili agli eBook in molti modi. Il white paper è un altro tipo di contenuto a forma lunga che può essere efficace come magnete al piombo. Tuttavia, la differenza principale tra eBook e white paper è che i white paper tendono ad essere un po ‘più densi di informazioni, guidati dai dati e focalizzati sui dettagli. Questo rende i white paper uno dei migliori  tipi di content marketing per B2B e altre piccole imprese che vogliono costruire una leadership di pensiero e ottenere più rispetto nel loro settore.

Uno dei maggiori vantaggi dei white paper è che possono aiutare la tua piccola impresa a raccogliere informazioni su nuovi contatti. Secondo un rapporto Intercom del 2019, il 76% degli acquirenti intervistati ha dichiarato di essere disposto a condividere informazioni su se stessi con un’azienda in cambio di un white paper. Queste informazioni che i consumatori condividono con la tua attività non solo ti offrono una migliore visione del tuo pubblico di riferimento, ma forniscono anche un modo per rimanere in contatto con un lead molto tempo dopo aver scaricato il contenuto.

7. Liste

Le liste di controllo sono un tipo di foglio di lavoro che fornisce un elenco di cose da fare in una procedura dettagliata al fine di ottenere un tipo di risultato desiderato. Si tratta di grandi risorse di contenuti per le piccole imprese perché sono facili da creare e promuovere, ma forniscono comunque un valore significativo per il pubblico di destinazione.

Dopo aver creato una lista di controllo su un argomento pertinente, puoi condividere le tue liste di controllo sui social media o persino incorporarle in un post di blog. Più condividi e riutilizzi il contenuto della tua lista di controllo, maggiore è il valore che la tua azienda ottiene dall’investimento.

8. Interviste

Le interviste con esperti del settore o persino con i tuoi clienti sono un altro dei tipi di marketing dei contenuti più performanti  . Il contenuto dell’intervista fornisce informazioni preziose per i visitatori del tuo sito che possono aiutarli a comprendere meglio le loro sfide ed esigenze. Per non parlare, è un ottimo modo per posizionare la tua azienda come esperta nel settore.

Esistono diversi modi in cui puoi utilizzare le interviste nell’ambito delle tue  campagne di marketing digitale :

  • Ospita un’intervista dal vivo attraverso un webinar o uno streaming live come Facebook Live.

  • Registra i contenuti dell’intervista e rendili disponibili sul tuo sito e tramite YouTube.

  • Crea contenuti di interviste scritte sul tuo blog.

  • Cerca opportunità per essere intervistato da fonti di terze parti.

La chiave per sfruttare il contenuto dell’intervista è assicurarsi che il materiale fornisca un tipo di valore per il pubblico di destinazione. Scegli argomenti di intervista in grado di offrire informazioni e informazioni utili sugli argomenti che contano di più per i tuoi lead e clienti.

9. Post sui social media

 

A questo punto, non è più un segreto che le piccole imprese possano sfruttare il potere dei  social media per raggiungere il loro pubblico di destinazione. Le piattaforme di social media come Facebook, Twitter e Instagram aiutano le aziende a raggiungere un nuovo pubblico e a coltivare relazioni con i clienti. Il contenuto dei tuoi post sui social media gioca un ruolo importante nel modo in cui la tua azienda impegna nuovi contatti e clienti esistenti.

Il modo in cui utilizzi i post sui social media nell’ambito della tua strategia di marketing dei contenuti dipenderà dai tuoi obiettivi. Quando si tratta di conversioni, ci sono diversi modi in cui i vari canali di social media possono essere utilizzati per influenzare le decisioni di acquisto del mercato target. I post sui social media possono essere utilizzati per aiutare i nuovi lead a scoprire i tuoi prodotti, avvisare i consumatori in merito a vendite e promozioni e fornire a lead e clienti informazioni aggiuntive sui tuoi prodotti.

Esistono molti modi diversi in cui i post sui social media possono aiutare a influenzare la decisione di acquisto di un cliente.

Sebbene i contenuti dei social media possano essere utilizzati per influenzare direttamente un acquisto, è anche importante ricordare che i social media sono uno dei migliori  tipi di marketing dei contenuti per il nutrimento di piombo. Puoi utilizzare i post sui social media per iniziare una conversazione con i consumatori e coinvolgere il tuo pubblico di destinazione. Assicurati di avere un mix di contenuti promozionali e informativi sui tuoi canali di social media.

10. GIF e meme

Sembra che ovunque ti giri, qualcuno stia condividendo uno dei suoi meme preferiti. Questi tipi di contenuti sono diventati estremamente popolari tra i consumatori e hanno consolidato la loro importanza nella cultura popolare. Per non parlare, meme e GIF sono oggi alcuni dei tipi più condivisibili  di content marketing sul web.

Come i meme, anche le GIF sono un modo divertente per comunicare e risuonare con il grande pubblico. Le GIF sono file di immagini animate che possono essere condivisi su una varietà di piattaforme diverse, inclusi social media ed e-mail. Anche se non hai familiarità con il termine GIF, ci sono buone probabilità che tu abbia incontrato uno di questi durante il tuo tempo trascorso online. Ecco un esempio di GIF divertente che a LYFE Marketing piace condividere in ufficio il venerdì:

Le aziende possono trarre vantaggio da questi formati di contenuti familiari e popolari utilizzando GIF e meme per suscitare entusiasmo o attirare l’attenzione su un argomento. Puoi creare GIF e meme personalizzati o trovare quelli pertinenti che stanno già fluttuando su Internet per attirare l’attenzione del pubblico e interessarli a ciò che hai da dire.

Esistono diversi luoghi in cui è possibile utilizzare questi  tipi di content marketing nella propria strategia. Ad esempio, puoi includere GIF o meme nei contenuti del blog o nelle e-mail di marketing per intrattenere i lettori. Puoi anche pubblicarli sui social media come un modo per generare una conversazione su un particolare argomento. Per non parlare del fatto che GIF e meme sono anche alcuni dei tipi di contenuti più ampiamente condivisi su Internet oggi, il che significa che l’utilizzo di questi formati di contenuto può persino aiutarti a ottenere una maggiore visibilità nel tuo mercato di riferimento.

 

Print Friendly, PDF & Email