Costruire un sito Web efficace richiede una grande capacità di bilanciare progettazione, design, creatività e contenuti.

E tutto inizia con la pagina “Chi siamo”.  Ma non tutti se ne ricordano. Spesso trascurata, dimenticata,  la troviamo a volte relegata in un angolino nascosto del sito, raggiungibile soltanto da un un link messo lì come per dire : “Stava di default nel menu del tema, scriviamoci pur qualcosa!”

Niente di più sbagliato. Una pagina “Chi siamo” ben scritta potrebbe essere – per assurdo – l’unica pagina da visitare o l’unico link da inviare per vendere i tuoi prodotti.

Una buona pagina di presentazione permette di sintetizzare in poche righe l’identità della tua azienda e di condividerla con il mondo.

Dovrebbe essere non solo descrittiva ma anche “attiva”.  

Questo perché la tua pagina “Chi siamo” è il luogo ideale per soddisfare una serie di obiettivi.
Ecco quali sono i principali: 

  • comunicare la storia della tua attività e perché l’hai avviata.
  • descrivere ai clienti i bisogni che la tua attività può soddisfare .
  • spiegare il tuo modello di business o come sono fatti i tuoi prodotti.
  • dare un volto alla tua attività e conoscerne i protagonisti.

Incorporare quei contenuti persuasivi che se inseriti direttamente in homepage potrebbero confondere e distrarre il visitatore.

È difficile dire se esista un modello di riferimento, una sorta di “pagina ideale”, perché ogni sito fa storia a sé. Tutto dipende dal tuo target, dai tuoi obiettivi di vendita e dal “modo” in cui intendi raccontarti.  Tuttavia ci sono alcuni punti fondamentali che non dovrebbero mai mancare in una pagina “Chi siamo” : 

  • una spiegazione semplice e sintetica di cosa fai e cosa offri
  • esempi di chi hai già servito
  • la descrizione dei tuoi valori
  • la dichiarazione di una mission
  • la tua storia aziendale, da quando è nata la tua azienda a come si è evoluta
  • foto o video
  • certificazioni e/o attestati
  • i tuoi punti di forza
  • la location della tua azienda (magari con una mappa)
  • link ai tuoi profili social 

Il mercato è fatto di persone.

E la pagina del “Chi siamo” è il modo in cui stringi la mano e sorridi al tuo cliente. Come quando entri in un negozio reale e una gentile commessa, o la titolare, ti accolgono con un bel saluto e un sorrisone rassicurante ti mette subito di buon umore, allo stesso modo la pagina in cui descrivi chi sei e per cosa ti proponi sul mercato dovrebbe essere “accogliente e rassicurante”.

Ecco perché è importante “metterci la faccia.” È consigliabile inserire una foto che mostri te e il tuo staff di lavoro, sorridenti, in abito professionale, all’interno del tuo contesto di lavoro, quindi il tuo ufficio, il cantiere, il negozio, l’interno del tuo laboratorio o magari anche il luogo in cui hai siglato una importante accordo con un tuo cliente o socio in affari.

Assicurati che la foto sia di alta qualità e che sia responsive quando sarà visualizzata su dispositivi diversi.

Nella pagina “Chi siamo” il cliente dovrebbe leggere le prime due righe e capire se è in target, tanto da esclamare “Ecco! Questo era proprio ciò che stavo cercando!”.

La pagina del “Chi siamo” costituisce la tua prima chance per conquistarti la fiducia del cliente.

Così come nel negozio reale, dopo il bel saluto all’ingresso ti guardi intorno e in una frazione di secondo cerchi di capire se tu sia entrato nel posto giusto, anche nel digitale è importante rassicurare da subito che i prossimi tre minuti della nostra visita saranno pienamente soddisfatti.

Ecco perché è importante che nella pagina del “Chi siamo” ci siano numeri, dati e info che testimonino la tua esperienza oltre che commenti (si spera positivi) e recensioni di chi ti ha già conosciuto.

Le persone si “nutrono” di storie continuamente e se non sarai tu a raccontarle, andranno a cercarle altrove (dalla concorrenza).

Racconta la “Tua” storia, di come, da zero e senza un euro, hai costruito la tua azienda e sei riuscito a farla prosperare nel tempo.

Nonostante la crisi e tutti i mille problemi che hai dovuto affrontare.

Utilizza foto che dimostrino come all’inizio era un capannone vuoto e ora è una realtà di 400 metri quadri e 30 dipendenti. 

Mostra le foto di te agli inizi e di te oggi. Cerca di far appassionare il lettore a te e alla tua azienda e suscita curiosità. Le storie hanno un impatto incredibile nella vendita e nella comunicazione.

Ok raccontare la tua storia, ma non partire da Adamo ed Eva. Sii onesto, ma sintetico. 

Fai attenzione a non scrivere un trattato, però. Una volta scritta la tua storia, chiudila nel cassetto, riaprilo dopo qualche giorno, togli il superfluo e falla rileggere a qualcuno prima di pubblicarla. E poi taglia ancora. 

Non dimenticare di inserire qualche testimonianza della positività del tuo operato.

Soprattutto nel mondo B2B, le testimonianze dei clienti sono sempre un plus di incredibile valore per i nuovi potenziali clienti, per cui ti conviene raccogliere le esperienze positive da uno o due dei tuoi migliori clienti e inserirle nella pagina. 

E se sei alla ricerca di una scintilla di ispirazione, dai un’occhiata a questa gallery delle pagine “Chi siamo” più curiose del Web.

Print Friendly, PDF & Email